Istituto Comprensivo Nosside Pythagoras

Istituto Comprensivo Nosside Pythagoras

Scuola dell'Infanzia - Primaria - Secondaria di Primo Grado

Elezioni per il rinnovo del Consiglio d’Istituto

Indizione delle elezioni per il
rinnovo del Consiglio d’Istituto

Prot. N.4458/II.1                                                                                    Reggio Calabria 11/10/2018

AL PERSONALE DOCENTE
AL PERSONALE ATA
AI GENITORI ALUNNI
ALL’ALBO
AL SITO WEB

  • VISTE le OO.MM n. 267/1995, n. 293/1996 e n. 277/1998;
  • VISTA la C.M. n.2 prot. 17097 del 02/10/2018;
  • VISTA la nota dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria prot. 22576 dell’8/10/2018

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Indice le Elezioni per il rinnovo del Consiglio di Istituto “Nosside/Pythagoras“ Reggio Calabria, relativamente a tutte le componenti.

LE VOTAZIONE PER LE SUDDETTE ELEZIONI SI TERRANNO NEI GIORNI DI:

  • DOMENICA 25 NOVEMBRE 2018 dalle ore 8.00 alle ore 12.00
  • LUNEDÌ 26 NOVEMBRE dalle ore 8.00 alle ore 13.30

presso la Sede Centrale dell’Istituto e nei plessi di Scuola Primaria di Saracinello “Rodari 3” e della Scuola Secondaria di 1° Grado Pythagoras.

Devono essere eletti:
N° 8 docenti; N° 8 genitori; N° 2 personale ATA

Le liste dei candidati devono essere presentate da parte di uno dei firmatari alla segretaria della Commissione Elettorale dalle ore 9.00 di lunedì 05/11/2018 alle ore 12.00 di sabato 10/11/2018.
Ogni lista dei candidati di ciascuna componente dovrà essere presentata da:

  • almeno 20 elettori per la componente genitori
  • almeno 8 elettori per la componente docenti
  • almeno 2 elettori per la componente non docente

Non è consentita la rinuncia alla candidatura successivamente alla presentazione della relativa lista, salvo restando la facoltà di rinunciare alla nomina.

Hanno diritto di elettorato attivo e passivo:

  • ENTRAMBI I GENITORI (o chi ne fa legalmente le veci) degli alunni iscritti;
  • I DOCENTI DI RUOLO ED I SUPPLENTI IN SERVIZIO (ad esclusione dei docenti non di ruolo supplenti temporanei) compresi gli insegnanti di religione;
  • IL PERSONALE A.T.A. di ruolo e non di ruolo in servizio nella scuola.

La Commissione Elettorale aggiorna gli elenchi degli elettori distinti per ciascuna componente (docenti, genitori, personale ATA), verifica la regolarità delle liste, e designa tra gli elettori i componenti dei seggi elettorali, che saranno nominati dal Dirigente Scolastico.

Le firme dei candidati accettanti e quelle dei presentatori delle liste debbono essere autenticate dal Dirigente Scolastico o dal collaboratore all’uopo delegato.

Le liste devono contenere in calce un motto indicato dai presentatori.

I candidati sono elencati con l’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita, nonché dell’eventuale sede di servizio. Essi sono contrassegnati da numeri arabici progressivi.

Le liste devono essere corredate dalle dichiarazioni di accettazione dei candidati, i quali devono, inoltre, dichiarare che non fanno parte né intendono far parte di altre liste della stessa componente e per lo stesso Consiglio di Istituto.

Nessun candidato può essere incluso in più liste di una stessa componente (genitori, o docenti o personale ATA) per le elezioni dello stesso Consiglio di Istituto, né può presentarne alcuna.

Le liste possono contenere fino al doppio del numero dei rappresentanti da eleggere per ciascuna componente.
All’atto della votazione gli elettori sono tenuti ad esibire un documento valido per il loro riconoscimento.
I componenti del seggio possono dichiarare la personale conoscenza dell’elettore.

Gli elettori prima di ricevere la scheda devono apporre la propria firma leggibile accanto al loro nome e cognome.

Il voto viene espresso personalmente da ciascun elettore mediante l’indicazione del numero romano di lista e l’eventuale espressione della preferenza.

  • Il personale ATA può indicare non più di n. 1 (una) preferenza espressa con un segno di matita accanto al nominativo del candidato prestampato nella scheda;
  • Il genitore può indicare fino a n. 2 (due) preferenze espresse con un segno di matita accanto al nominativo del candidato prestampato nella scheda;
  • Il docente può indicare fino a n. 2 (due) preferenze espresse con un segno di matita accanto al nominativo dei candidati prestampati nella scheda.

Nel caso in cui l’elettore sia genitore di due o più alunni frequentanti l’Istituto, vota una sola volta nel seggio relativo alla scuola frequentante dal figlio minore.

I docenti in servizio in più sedi scolastiche esercitano l’elettorato attivo e passivo per l’elezione degli organi collegiali di tutti le scuole in cui prestano servizio.

L’elettore che fa parte di più componenti (es. docente o A.T.A e contemporaneamente genitore di un alunno) ha il diritto di esercitare l’elettorato attivo per tutte le componenti a cui partecipa.

Per qualsiasi problema connesso alle procedure elettorali gli interessati potranno rivolgersi ai componenti della commissione elettorale.

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Margherita NUCERA

Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ex art. 3,c. 2 D.Lgs. n. 39/1993