Ultima modifica: 28 Dicembre 2018

Calendario scolastico

Calendario Scolastico 2018-2019

Il Presidente della Giunta Regionale della Calabria, in attuazione dell’art. 138, comma 1, lettera d) del decreto legislativo n. 112/98, con proprio Decreto, n. 21 del 29 marzo 2018, ha emanato il calendario scolastico per le scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2018/2019.


Negli istituti e scuole di ogni ordine e grado statali e paritarie, ad eccezione delle istituzioni scolastiche di cui al comma 3 dell’art.138 del Dlgs. 112/98, in modo uniforme e vincolante, l’inizio delle lezioni è fissato per il giorno lunedì 17 Settembre 2018 ed il termine per il giorno sabato 8 Giugno 2019 per n. 204 giorni di lezione.

Il termine delle attività educative nella scuola dell’infanzia è fissato per il giorno sabato 29 Giugno 2019.

In conformità alle disposizioni vigenti, il calendario delle festività è determinato come segue:

  • tutte le domeniche;
  • il 1° Novembre, festa di tutti i Santi;
  • l’8 Dicembre, Immacolata Concezione;
  • il 25 Dicembre, Natale;
  • il 26 Dicembre, Santo Stefano;
  • il 1° Gennaio, Capodanno;
  • il 6 Gennaio, Epifania;
  • il giorno di lunedì dopo Pasqua,
  • il 25 Aprile, Anniversario della Liberazione;
  • il 1° Maggio, Festa del Lavoro;
  • il 2 Giugno, Festa Nazionale della Repubblica;
  • festa del Santo Patrono.

Non si effettueranno lezioni, oltre che nei giorni riconosciuti come festività nazionali nei seguenti giorni:

  • il 2 novembre 2018 Commemorazione dei Defunti;
  • il 3 novembre 2018 – Ponte
  • dal 24 dicembre 2018 al 5 gennaio 2019 – Vacanze di Natale ;
  • dal 18 Aprile 2019 al 24 Aprile 2019 – Vacanze Pasquali.

Sono fatte salve le determinazioni che possono essere assunte autonomamente da parte delle istituzioni scolastiche nell’ambito della propria autonomia, ai sensi del D.P.R. n. 275/99, concernenti adattamenti al calendario scolastico in relazione alle esigenze derivanti dal Piano dell’offerta formativa, con criteri di flessibilità che possono riguardare, la sospensione delle attività didattiche ed educative, prevedendo modalità e tempi di recupero delle stesse, dando comunicazione all’Ente Locale, alla Regione e all’USR Calabria.